Primo premio “Innovazione sociale e sviluppo sostenibile”

per valorizzare gli interventi di innovazione aziendale che hanno ricadute positive sulla sostenibilitĂ  in generale ed in particolare sulla sostenibilitĂ  ambientale e sociale.

L’innovazione sostenibile rappresenta l’obiettivo primario per garantire una crescita economica in linea con il Piano d’azione che la Commissione Europea ha adottato per contribuire ad accelerare la transizione dell’Europa verso un’economia circolare, stimolare la competitività a livello mondiale, promuovere una crescita economica sostenibile e creare nuovi posti di lavoro.

La Camera di Commercio Treviso – Belluno ha pubblicato per la prima volta il bando “Innovazione sociale e sviluppo sostenibile” per accogliere e premiare i migliori interventi innovativi, i progetti e/o i prodotti che contribuiscono all’attuazione dei 17 obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, incentivando il tessuto economico locale ad affrontare le criticità dell’attuale modello di sviluppo economico (lineare), scegliendo un percorso di crescita più virtuoso ed una visione integrata della sostenibilità.

Possono partecipare al premio le imprese, di qualsiasi settore, dimensione e forma giuridica e le cooperative sociali giĂ  iscritte al Registro delle Imprese delle province di Treviso e Belluno.

Il premio si divide nelle 3 categorie (si rimanda per ogni opportuno approfondimento in merito alle specifiche ci ciascuna categoria al punto 1 del bando):

  1. Innovazione sostenibile ambientale;
  2. Innovazione sostenibile sociale;
  3. Innovazione sostenibile economica.

Per ciascuna categoria in concorso è previsto al massimo 1 premio in denaro del valore di 5.000,00 euro, per un plafond complessivo di 15.000,00 euro. Il premio sarà assegnato da una apposita Commissione di valutazione e dovrà essere utilizzato per proseguire il processo di miglioramento virtuoso attuato o altri interventi volti all’implementazione di azioni, progetti e/o innovazioni finalizzate alla sostenibilità di una o più delle tre categorie sopra indicate.

Le candidature dovranno pervenire a mezzo PEC a partire dal 31 ottobre e sino al 01 dicembre 2019 (ore 12.30) e non saranno prese in considerazione le domande che perverranno prima del 31 ottobre e dopo la data del 1° dicembre 2019.

Per scaricare il Comunicato Stampa clicca qui
Per ogni ulteriore approfondimento in merito si invita a contattare lo Sportello CSR e Ambiente ai recapiti di contatto.