Imprese Responsabili TVBL > Ambiente > Economia circolare e contributi alle imprese

Economia circolare e contributi alle imprese


Nell’ambito del piano d’azione nazionale a sostegno dell’economia circolare e dell’efficientamento delle risorse si segnala la possibilità di beneficiare del credito d’imposta rivolto alle imprese che nel 2019 e 2020 hanno acquistato prodotti e imballaggi provenienti da materiali di recupero.

Fino al 22 aprile 2022, tramite la piattaforma informatica Invitalia PA Digitale è possibile presentare, esclusivamente in forma elettronica e con accesso tramite identità SPID, le istanze di partecipazione.

Il contributo prevede un rimborso, sotto forma di credito d’imposta, pari al 36% delle spese sostenute nel 2019 e 2020 per l’acquisto di prodotti e di imballaggi di recupero, fino ad un importo massimo annuale di 20.000 euro per ogni impresa beneficiaria, nel limite complessivo di 1 milione di euro per ciascuna annualità.

I requisiti e le certificazioni idonee ad attestare le tipologie di prodotti e di imballaggi di recupero per l’accesso all’agevolazione, nonché i criteri e le modalità per la fruizione del credito d’imposta sono stati definiti con il Decreto del 14.12.2021, pubblicato in G.U. n. 33 del 9 febbraio 2022, n. 33

Per ogni ulteriore informazione si rinvia al portale del MiTE