Percorso formativo (a pagamento) per Esperto del Sistema Rifiuti (ESR): verso la seconda edizione

Tenuto conto dell’interesse ottenuto, il corso “Esperto del Sistema Rifiuti” verrà replicato, a partire dal mese di gennaio 2024.

Il percorso formativo viene proposto dall’Ufficio Unico Ambiente delle Camere di commercio del Veneto, con la collaborazione tecnica di Ecocerved e ha l’obiettivo di consentire alle imprese di acquisire una competenza specifica del settore, agevolando così l’adempienza agli obblighi ambientali in piena conformità alla normativa vigente.

Come per la precedente edizione, il percorso di formazione completo si articolerà in 6 moduli, della durata di 3 ore ciascuno, secondo il seguente programma e sarà possibile scegliere di partecipare al corso completo o esclusivamente ai moduli di interesse:

  • Modulo 1: Il mondo dei rifiuti
  • Modulo 2: Classificazione dei rifiuti
  • Modulo 3: Tracciabilità dei rifiuti
  • Modulo 4: Regimi particolari dei rifiuti
  • Modulo 5: Rifiuti e non rifiuti
  • Modulo 6: Il sistema autorizzativo

Dettagli sulla prima edizione del corso
Iscriviti alla lista di attesa

Percorso formativo (a pagamento) per Esperto del Sistema Rifiuti (ESR)


Il sistema di gestione dei rifiuti è un sistema estremamente complesso, che necessita di una figura professionale con competenze specifiche nei diversi ambiti. L’Ufficio Unico Ambiente delle Camere di Commercio del Veneto, con sede presso la CCIAA Venezia Rovigo, propone un percorso formativo, in collaborazione con Ecocerved scarl, strutturato in sei incontri, della durata di 3 ore ciascuno, che ha l’obbiettivo di aggiornare le imprese sul tema della gestione dei rifiuti, fornendo loro una visione completa dell’intero processo, tale da consentire, anche in un’ottica di economia circolare, il raggiungimento dell’ottimizzazione dal punto di vista ambientale.

Destinatari: responsabili all’interno di Enti o di Imprese, figure professionali, consulenti, Associazioni di categoria, che si occupano della gestione dei rifiuti all’interno o per conto delle stesse.

La partecipazione:

  • è prevista in modalità mista (in presenza c/o la sede della CCIAA di Venezia Mestre e online),
  • prevede una quota di partecipazione: per il percorso completo di 6 incontri: 240 € (IVA inclusa); per singolo incontro: 50 € (IVA inclusa),
  • è a numero chiuso (n. massimo 30 partecipanti),
  • prevede il rilasciato di un attestato di partecipazione.

Programma:

  1. 27/09/2023 – Modulo 1 “Il mondo dei rifiuti” si pone l’obbiettivo di fornire le conoscenze fondamentali relative a obblighi e opportunità per la lettura che le modifiche sul “principio di prevenzione dei rifiuti” e le “definizioni” hanno apportato nello svolgimento dell’attività d’impresa, nonché le riforme settoriali intervenute per accompagnare gli investimenti del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Strategia nazionale per l’economia circolare e Programma nazionale per la gestione dei rifiuti);
  2. 05/10/2023 – Modulo 2 “La classificazione dei rifiuti” tratterà in maniera più specifica la modalità di classificazione e codificazione dei rifiuti in relazione alla normativa vigente, analizzando i principi della classificazione dei rifiuti, le modalità di etichettatura e di imballaggio delle sostanze e delle miscele pericolose (ADR);
  3. 11/10/2023 – Modulo 3 “Tracciabilità dei rifiuti” si pone l‘obiettivo di dare gli strumenti per garantire una corretta gestione degli adempimenti amministrativi previsti dalla normativa vigente con riferimento alla gestione dei rifiuti, su tutti il Registro cronologico di carico e scarico e i Formulari di identificazione. Verranno inoltre analizzate le prospettive della tracciabilità alla luce del prossimo avvio del Registro Elettronico dei rifiuti (Rentri);
  4. 18/10/2023 – Modulo 4 “Regimi particolari” analizza una serie specifiche modalità gestionali legate a determinate attività o a specifiche tipologie di rifiuti (ad esempio i rifiuti generati dalle attività di manutenzione, o il trasporto transfrontaliero di rifiuti);
  5. 25/10/2023 – Modulo 5 “Rifiuti e non Rifiuti” fornisce un quadro introduttivo della disciplina relativa alla cessazione della qualifica di rifiuto e al regime dei sottoprodotti; quest’ultimo in particolare, permette all’impresa di potere gestire residui di lavorazione come non rifiuti, qualora ne ricorrano le condizioni;
  6. 15/11/2023 – Modulo 6 “Il sistema autorizzativo” vengono presentate le modalità di rilascio delle autorizzazioni e di riesame, aggiornate con le novità introdotte dal D.L. 76/2020 (decreto semplificazioni) e dal D.L. 77/2021 (cosiddetto decreto semplificazioni-bis) ed illustrati i criteri alla base della realizzazione dei controlli per fornire alle aziende una panoramica completa sulle diverse procedure autorizzative.

Per ulteriori informazioni scrivere a ambiente@dl.camcom.it

Scarica la locandina
Iscriviti al corso (è possibile iscriversi a uno, a più moduli o all’intero corso)