Imprese Responsabili TVBL > Bandi > #Conciliamo: il bando per finanziamento di progetti ed interventi che promuovano un welfare su misura per le famiglie e per migliorare la qualità della vita di mamme e papà lavoratori

#Conciliamo: il bando per finanziamento di progetti ed interventi che promuovano un welfare su misura per le famiglie e per migliorare la qualità della vita di mamme e papà lavoratori


Il bando, pubblicato dal Dipartimento per le Politiche della famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri, mette a destinazione 74 milioni di euro per progetti di conciliazione famiglia-lavoro, che promuovano un welfare su misura per le famiglie e migliorino la qualità della vita di mamme e papà lavoratori.Gli obiettivi specifici del bando riguardano in particolare il rilancio demografico, l’incremento dell’occupazione femminile, il riequilibrio dei carichi di lavoro fra uomini e donne, il sostegno alle famiglie con disabilità, la tutela della salute, il contrasto all’abbandono degli anziani.
Il bando è aperto ad imprese, società cooperative e soggetti collettivi con almeno 50 lavoratori a tempo indeterminato, operativi nelle sedi legali presenti in Italia.

I progetti di welfare possono riguardare le seguenti  categorie di azione (allegato 3 al bando #Conciliamo):

  • Flessibilità oraria e organizzativa (ad esempio: banca del tempo, Lavoro da remoto, part time, assunzioni a termine, permessi e congedi);
  • Promozione e sostegno della natalità e della maternità, nonché reinserimento delle lavoratrici e dei lavoratori dopo un periodo di assenza dal lavoro per motivi legati ad esigenze di conciliazione (ad esempio: incentivi alla natalità, specifiche iniziative formative per assenze di lungo periodo);
  • Interventi e servizi  (ad esempio: servizi di supporto alla famiglia, tutela della salute, caregivers, time saving, mobilità, flexible benefit e ulteriori misure di sostegno ai dipendenti , piani di comunicazione).

Per accedere al finanziamento occorre presentare domanda entro le ore 12.00 del 15 ottobre 2019, esclusivamente all’indirizzo pec conciliamo@pec.governo.it, utilizzando la modulistica scaricabile cliccando qui